Alla scoperta del formaggio

L'origine del formaggio della malga e la sua storia

L'alta val Venosta è una terra di contadini antichissima. Quest'atmosfera la si sente ancora oggi. L'economia del latte è un pezzo molto importante di esso dato che il latte è di un alta qualità, perciò il formaggio dell'alta Venosta viene considerata una specialità.
In estate gli animali vengono portati sulle malghe. In val Venosta ci sono 83 malghe di cui 30 fanno formaggio e burro. Estate dopo estate fino a 1500 mucche pascolano attorno alle malghe.
I pastori e malgari hanno una giornata lavorativa molto dura, che comincia già alle 4 di mattina e finisce di solito appena dopo le 21.

Gli animali sono liberi sempre ma vengono portati in stalla solo per essere munti. Il cibo buonissimo, la libertà di movimento e condizioni climatiche ottimali sono il motivo dell'alta qualità di latte.

Il formaggio viene prodotto e conservato sulle malghe, fino al trasporto nella valle. Esso appartiene poi ai contadini che hanno portato gli animali sulle malghe, i quali poi retribuiscono gli uomini e le donne che hanno lavorato duramente tutta l'estate.

Non tutte le malghe sono aperte al pubblico. Però se c'è tempo l'ospite viene accolto a braccia aperte.
 
Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.